L’ALPA ha un importante ruolo formativo verso i giovani e lo fa tramite collaborazioni mirate. L’Alleanza Patriziale sostiene e collabora con i corsi estivi di cultura e sport per aiutare i giovani a conoscere ed apprezzare le risorse del Territorio e le tradizioni ticinesi. In particolare l’ALPA collabora con la Fondazione Lingue e Sport, che organizza i corsi estivi per i giovani. Interessanti proposte che sono per l’ALPA un modo di avvicinare i giovani alle tradizioni e ai valori del nostro Paese.

2018:  In Riviera, tra granito e aerei

Le destinazioni 2018
ASCONA: “L’Azienda forestale patriziale” / Cademario: “TRA I BOSCHI DEL MALCANTONE” / Faido: “L’ACQUA E I BOSCHI DELLA PIUMOGNA” / Losone: “TRA I BOSCHI CON I FORESTALI” / Piano di Magadino: “SCUOLA IN FATTORIA” / Lema: “SOLE, STELLE E … TERRITORIO” / Monte Verità: “SCOPRIAMO E CAPIAMO ANIMALI E PIANTE” / Riviera: “TRA ELICOTTERI E GRANITO” / Lucomagno: “LA SELVA SECCA” / Blenio: “IL SOPRASOSTO” / Mezzana: “ALLA SCUOLA DEL VERDE”.
Maggiori informazioni
Scheda didattica Ascona
Scheda didattica Cademario
Scheda didattica Losone
Scheda didattica Mezzana
Scheda didattica Monte Lema
Scheda didattica Piumogna
Scheda didattica Riviera


2017:  Anche in Valle Bedretto

Le destinazioni 2017
ASCONA: “L’Azienda forestale patriziale” / ALTO MALCANTONE: “Il Monte Lema” / Ascona: “Sul Monte Verità”/ VALLE DI BLENIO: “La Regione del Soprasosto”/ MALCANTONE: “L’Alpe Agra ed i suoi boschi”/SCUOLA IN FATTORIA: “Scopriamo animali ed insetti” / LUCOMAGNO: “La Selva Secca”/  FAIDO: “La cura del bosco”/ CARÌ: “Tra alpi e pascoli”/ OSOGNA: L’acqua e la roccia” / CIOSS PRATO: “Cristalli”.
Maggiori informazioni

2016:  Dal Malcantone alle Valli del Sopraceneri

Le destinazioni 2016
Ascona: Afor / Losone: Afor / Il Monte Lema / Il Monte Verità / Valle di Blenio: Il Soprasosto / Malcantone: Nel Bosco dei Giganti / Mezzana: La Scuola del Verde / Lucomagno: La Selva Secca/  Faido: Il Bosco/ Carì: Cultura e Alpi/ Osogna: L’acqua, la roccia e la natura.
Maggiori informazioni

2015:  Tornano le proposte in Alta Valle di Blenio

I giovani che partecipano ai corsi di “Lingue e Sport” e “Kids”, oltre a svolgere le attività degli scorsi anni, possono scoprire due nuovi centri d’interesse ubicati in Valle di Blenio.
Descrizione dettagliata

2014:  Anche all’Istituto agrario di Mezzana

Le proposte sono ulteriormente aumentate e grazie alla cooperazione con diversi Patriziati sono ben otto i centri d’interesse dove, immersi nella natura, i partecipanti possono prendere visione di quanto gli Enti promuovono durante l’anno. I giovani sono accompagnati da forestali, esperti del settore e guide ambientali.
Descrizione dettagliata

2013:  Sui percorsi didattici in Malcantone e in Leventina

Più di 3000 giovani partecipanti ai corsi Lingue e Sport hanno l’opportunità di scoprire il percorso “Cielo e terra” con il Museo del boscaiolo (Monte Lema)  e il Sentiero delle meraviglie. Altri giovani sono a Faido presso la Piumogna, ad Ascona e Losone presso l’AFOR. Descrizione dettagliata

2012:  All’insegna della scoperta del Territorio

Oltre 3000 giovani dei corsi Lingue e Sport hanno l’opportunità di scoprire le selve castanili recuperate nell’Alto Malcantone, di visitare la regione dove opera l’Azienda forestale (AFOR) del Patriziato di Ascona, e di seguire in Riviera una giornata all’insegna della pietra e dell’acqua. Descrizione dettagliata

2011: Scoprire l’Azienda forestale del Patriziato d’Ascona

I ragazzi dei corsi Kids possono godere di una giornata all’aperto sul Monte Verità, alla scoperta dell’Azienda forestale di Ascona, proprietà dell’omonimo Patriziato. Tracce e tane di animali, molteplici qualità di piante ed arbusti, funghi strani, … e cura di una pregiata zona di svago a pochi passi da Locarno.

2010: Lingue e Sport Kids sul Sentiero del castagno

La giornata alla scoperta del territorio è incentrata sulla conoscenza del castagno e delle sue peculiarità. Accompagnati da esperti del settore, i partecipanti trascorrono un’interessante giornata nel Malcantone praticando educazione ambientale, scoprendo antichi attrezzi ed aiutando nel recupero delle selve castanili.

2009: Sulla Via del ferro

Oltre 700 ragazzi percorrono la Via del ferro in Valle Morobbia. I ragazzi scoprono quanto si faceva in Valle nei secoli scorsi per l’estrazione del ferro: dal maglio di Carena, alle miniere, alla carbonaia. All’Alpe di Giumello si dedicano ad attività tipiche casearie, storie di contrabbandieri, cura del bosco e conoscenza di flora e fauna.

2008: La pietra, attività ludiche e didattiche

Continua la collaborazione con i corsi Lingue e sport dedicati agli allievi delle Scuole elementari e delle Scuole medie. Quest’anno le proposte dell’ALPA riguardano attività legate all’utilizzo della pietra.

2007: La riscoperta degli Alpi dell’Alto Ticino

I giovani sperimentano attività di valorizzazione e di utilizzo del territorio in chiave moderna e storica. La riscoperta degli Alpi dell’Alto Ticino pone particolare attenzione alla regione del Lucomagno e del Sopra Sosto.

2006: Alla scoperta del piccolo mondo di Curzutt

Un itinerario volto a far conoscere la ristrutturazione dell’antico nucleo di Curzutt, situato sopra il comune di Monte Carasso. Sotto il motto: “Scopriamo e analizziamo il passato per sviluppare il futuro!”, le attività sono proposte dall’ALPA in collaborazione con la Fondazione del Patriziato di Bellinzona.

2005: Incontri e attività diversificate

Diffondere e promuovere i valori legati alla protezione delle risorse culturali e naturali del cantone Ticino, offrendo incontri e attività interessanti e diversificate. Gli animatori: Franco Celio, Aridio Pellanda, Giancarlo Pedotti, Natalie Costantini, Clara Conceprio Sangiorgio, Carlo Malaguerra, Angelo Frigerio, Marzio Barelli.